Home Dal mondo Mfe: Berlusconi batte il consenso, utile a +66% e ricavi sfiorano 700...

Mfe: Berlusconi batte il consenso, utile a +66% e ricavi sfiorano 700 milioni

25

Ecco i risultati del primo trimestre dell’anno per Mfe-MediaForEurope

 

Il gruppo guidato da Pier Silvo Berlusconi è riuscito a battere le attese degli analisti grazie a ricavi netti consolidati pari a 699,8 milioni di euro, in crescita dell’8,2% rispetto ai 646,6 milioni del primo trimestre 2023.

Una forte spinta al risultato, che va oltre i 695 milioni stimati dal consenso, è arrivata dalla raccolta pubblicitaria con i ricavi pubblicitari lordi che salgono del 6,3% a 669,4 milioni di euro rispetto ai 629,5 milioni dei primi tre mesi 2023.

Decisamente positivo il risultato netto consolidato che si attesta a 16,8 milioni di euro tra gennaio e marzo 2024, +66,5% rispetto ai 10,1 milioni di euro dell’omologo periodo dello scorso anno, e supera gli 11 milioni previsti dagli esperti di mercato.

Contemporaneamente, il risultato operativo (Ebit) di gruppo è pari a 23,5 milioni di euro, +21,8% rispetto ai 19,3 milioni di euro dello stesso periodo del 2023.

Il free cash flow è cresciuto del 34% a 213 milioni di euro, dai 158,9 milioni di euro dello stesso periodo 2023.

Al contrario, scende l’indebitamento finanziario netto consolidato che al 31 marzo 2024 è pari a 676,9 milioni di euro, contro i 902,8 milioni del 31 dicembre 2023. Escludendo le passività rilevate a partire dal 2019 ai sensi dell’IFRS 16, l’indebitamento finanziario netto rettificato è pari a 567,2 milioni di euro.

In seguito ai risultati dei primi mesi dell’anno MFE ha confermato tutte le “guidance” sugli obiettivi del 2024 comunicate in precedenza.

 

 

Fonte:www.investing.com