Home Dal mondo L’inflazione Uk cala ma non abbastanza

L’inflazione Uk cala ma non abbastanza

26

Ad aprile l’indice dei prezzi britannico scende al 2,1%, al minimo dal 2021 ma meno delle attese. Preoccupano soprattutto il dato core e quello dei servizi. Per gli analisti, il taglio dei tassi slitta a dopo l’estate

 

Ad aprile l’indice dei prezzi britannico è sceso al 2,3% su base annua dal precedente +3,2%, meno del 2,1% atteso dagli analisti. Stessa dinamica su base mensile, con un calo dallo 0,6% allo 0,3% a fronte di previsioni focalizzate su uno 0,2%.

Nonostante si tratti del dato più basso da luglio 2021, per gli investitori la rilevazione risulta comunque deludente e allontana l’ipotesi di un primo taglio dei tassi da parte della Bank of England.

A preoccupare, in particolare, sono due dati. Quello core, che è sceso al 3,9% annuo, dal +4,2% di marzo e contro il 3,6% atteso, e allo 0,9% mensile, riflettendo persistenti pressioni sui prezzi. Ma soprattutto l’inflazione dei servizi, calata solo al 5,9% (dal 6,0%), meno del 5,5% previsto dal consensus e dalla stessa BOE.

A questo si aggiungono poi i recenti dati sul mercato del lavoro che hanno mostrato come la crescita dei salari del settore privato, esclusi i bonus, si sia attenuata solo marginalmente nel primo trimestre.

 

 

Fonte:www.investing.com