Home Dal mondo Giappone, i gestori scommettono su un primo rialzo dei tassi ad aprile

Giappone, i gestori scommettono su un primo rialzo dei tassi ad aprile

71

Dopo il maggiore aumento salariale da 33 anni, i mercati prevedono una svolta nella politica monetaria della BoJ. Per alcuni analisti, la banca centrale potrebbe agire già il 19 marzo

 

Dopo otto anni di tassi di negativi, la Bank of Japan sembra finalmente pronta al cambio di rotta.

L’esito delle trattative salariali di primavera ha segnato con tutta probabilità il punto di svolta decisivo per la banca centrale nipponica: infatti le maggiori aziende del Paese hanno concordato un aumento delle retribuzioni del 5,28% per il 2024, il più alto degli ultimi 33 anni e oltre le attese, facendo prevedere un aumento delle pressioni inflazionistiche nei prossimi mesi.

Dopo la tenuta della crescita, che alla fine dello scorso anno ha evitato di un soffio la recessione, è quindi giunta l’ora di abbandonare il programma di stimoli. Ma se alcuni analisti scommettono su un primo rialzo del costo del denaro in aprile, c’è chi non esclude sorprese già il 19 marzo.

 

 

Fonte:www.investing.com