Home Dal mondo Borse Ue in cauto rialzo in attesa dei dati Usa

Borse Ue in cauto rialzo in attesa dei dati Usa

25

Avvio sulla parità per i principali listini del Vecchio Continente, con gli investitori che guardano ai dati macro in arrivo dagli Stati Uniti per capire le prossime mosse della Fed sui tassi. Rallenta la corsa del petrolio

 

Le Borse europee iniziano la giornata di contrattazioni all’insegna dell’incertezza, con gli investitori che aspettano una serie di dati macro americani: a Milano il Ftse Mib apre a +0,09%, il Dax di Francoforte a +0,07%, il Cac 40 di Parigi a +0,35%, l’Ibex 35 di Madrid a +0,11% e il Ftse 100 di Londra a -0,15%.

Sempre sul versante macroeconomico, si attendono nella giornata i dati relativi alle vendite al dettaglio e sui prezzi alla produzione di febbraio, indicatori importanti per valutare lo stato dell’economia e come procede l’andamento dell’inflazione.

Per quanto riguarda i singoli titoli, l’attenzione resta su Telecom Italia (-0,38%), dopo i ripetuti cali dei giorni scorsi, con indagini Consob in corso. Eni (+0,69%) ha concluso il programma di buyback lanciato lo scorso maggio, acquistando azioni per un controvalore di circa 2,2 miliardi di euro. Oggi Eni e Iveco (+0,16%) tengono i rispettivi Capital Markets Day. Ancora acquisti su Leonardo, il titolo apre a +2%.

Sul valutario, non si muove molto il cambio euro/dollaro che resta a 1,0942, praticamente sul livello di ieri (1,0944). Il prezzo del petrolio si muove in lieve progresso, dopo il calo delle scorte di benzina in Usa, che hanno toccato i minimi da tre mesi. Il Wti scadenza aprile guadagna lo 0,11%, a 79,81 dollari al barile, mentre il Brent scadenza maggio tratta a 84,14 dollari al barile (+0,13%). Il gas naturale è in calo dell’1%, a 24,6 euro per megawattora. Lo spread parte in rialzo a 124,7 punti base, dai 122 punti del precedente closing, col rendimento del decennale italiano in crescita al 3,61%.

 

 

Fonte:www.financialounge.com