Home Dal mondo Eni valuta cessione quota minoranza o Ipo di Enilive

Eni valuta cessione quota minoranza o Ipo di Enilive

44

Lo scrive il Corriere della Sera in un articolo basato su quanto riferito da più fonti e che comprende il no comment di Eni

 

Eni è pronta a dare a Mediobanca e JP Morgan l’incarico di sondare l’interesse degli investitori per Enilive, con l’obiettivo di valorizzarla tramite la quotazione o vendendo una partecipazione di minoranza a un fondo in vista di un successivo approdo a Piazza Affari.

Secondo il Corriere, il valore della controllata attiva nel settore dei servizi della mobilità potrebbe essere simile a quello di Plenitude, valutata intorno ai 10 miliardi di euro debito incluso dal fondo Eip, entrato con una quota del 9%.

 

 

Fonte:www.reuters.com