Home Dal mondo Germania, recessione probabile

Germania, recessione probabile

60

Lo ha detto la Bundesbank nel proprio report mensile sulla prima economia europea

 

È probabile che la Germania sia in recessione perché la domanda esterna è debole, i consumatori restano cauti e gli investimenti interni sono frenati dagli alti costi di indebitamento.

La Germania è in difficoltà da quando l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia nel 2022 ha fatto salire i costi dell’energia, e la sua vasta economia, fortemente dipendente dal manifatturiero, si trova ora nel quarto trimestre consecutivo di crescita zero o negativa, pesando su tutta la zona euro.

Questa debole performance ha sollevato timori sulla sostenibilità del modello economico tedesco e i critici sostengono che gran parte dell’industria pesante, dipendente dall’energia, sia ormai fuori dai mercati internazionali e che sia necessaria una trasformazione economica.

Il governo ha però respinto le proiezioni negative, sostenendo che si tratta solo di una tempesta perfetta di alti costi energetici, debole domanda cinese e rapida inflazione che frena temporaneamente la crescita, ma non mette fondamentalmente in discussione la strategia economica.

La domanda industriale estera è in calo e il portafoglio ordini si sta riducendo.

Anche le imprese stanno limitando gli investimenti, in parte perché i costi di indebitamento sono aumentati notevolmente da quando la Bce ha portato i tassi di interesse a un livello record per combattere l’inflazione.

L’elevata crescita dei salari nominali sta avendo un impatto sulle imprese e gli scioperi in settori chiave, come quello dei trasporti, potrebbero pesare sulla crescita nel trimestre.

 

 

Fonte:www.reuters.com