Home Dal mondo Nikkei giapponese vede il massimo storico

Nikkei giapponese vede il massimo storico

37

Il Nikkei 225 giapponese tiene in vista i massimi storici

 

La maggior parte dei titoli asiatici è salita venerdì, sulla scia di una forte spinta da parte di Wall Street, mentre l’indice giapponese Nikkei 225 ha esteso la sua serie di forti guadagni ed è ora scambiato a poca distanza da un massimo storico.

Il Nikkei 225 ha ridotto alcuni dei suoi guadagni precedenti, ma alle 21:13 ET (02:13 GMT) era ancora in rialzo dello 0,8% a 38.485,0 punti. L’indice ha raggiunto un massimo di 34 anni ed è stato scambiato appena al di sotto del massimo storico di 38.915 punti.

A guidare i guadagni sono stati soprattutto i titoli tecnologici di peso elevato, quelli che producono chip e quelli ad essi collegati, in un contesto di continua euforia per l’intelligenza artificiale.

Ma i titoli giapponesi più ampi sono stati sostenuti anche dalle crescenti scommesse che la Banca del Giappone ritarderà ulteriormente i suoi piani per iniziare ad aumentare i tassi di interesse, soprattutto sulla scia dei dati che hanno mostrato l’economia giapponese è entrato inaspettatamente in recessione nel quarto trimestre.

L’indice più ampio TOPIX, che presenta una percentuale inferiore di aziende tecnologiche rispetto al Nikkei, è salito dell’1%.

Secondo gli analisti di Citi, è probabile che i titoli giapponesi aumentino ulteriormente nel 2024: il Nikkei dovrebbe raggiungere i 45.000 punti, mentre il TOPIX i 3.100 punti, con un rialzo rispettivamente del 18% e del 20% rispetto ai livelli attuali.

Anche i mercati asiatici più ampi sono avanzati. Philippine e Indonesian sono saliti dello 0,4% ciascuno, mentre i futures per l’indice indiano Nifty 50 indicano un’apertura leggermente positiva.

 

 

Fonte:www.investing.com