Home Dal mondo Borse asiatiche incerte, la Fed ridimensiona le aspettative

Borse asiatiche incerte, la Fed ridimensiona le aspettative

9

Giovedì i titoli asiatici hanno registrato un andamento contrastante

 

Oggi le Borse asiatiche sono incerte sulla scia della debolezza di Wall Street dopo che la Fed ha ridimensionato le aspettative di un taglio dei tassi d’interesse già a partire dal marzo 2024.

La debolezza dei titoli giapponesi è stata determinata anche dai segnali di sfiducia della Banca del Giappone. Una recente sintesi dei pareri della BOJ ha mostrato che i responsabili politici hanno discusso la possibilità di un’uscita a breve termine dalla politica ultra-allentata della banca.

Gli indici giapponesi Nikkei 225 e australiani ASX 200 sono stati i peggiori della giornata, perdendo tra lo 0,8% e l’1% a causa del calo della propensione al rischio che ha spinto i trader a bloccare i recenti profitti. Il Nikkei si è allontanato dai massimi di 34 anni, mentre l’ASX 200 ha perso di vista il picco record.

L’indice sudcoreano KOSPI ha guadagnato l’1,2%, mentre i future dell’indice indiano Nifty 50 hanno indicato un’apertura in sordina.

Gli indici cinesi Shanghai Shenzhen CSI 300 e Shanghai Composite sono saliti rispettivamente dello 0,9% e dello 0,4%, rimbalzando dai minimi pluriennali nonostante i persistenti segnali di debolezza economica del Paese.

L’indice Hang Seng di Hong Kong è stato il più performante in Asia, con un aumento di quasi il 2% dopo le forti perdite registrate all’inizio della settimana.

 

 

Fonte:www.investing.com