Home Dal mondo L’IPC di Tokyo scende più del previsto al minimo di 22 mesi...

L’IPC di Tokyo scende più del previsto al minimo di 22 mesi a gennaio

49

È quanto emerge dai dati forniti venerdì dall’Ufficio di statistica

 

L’inflazione dell’indice dei prezzi al consumo di Tokyo è scesa più del previsto a gennaio, scendendo al di sotto del livello del 2% per la prima volta in 20 mesi, anche se gran parte del calo è stato determinato dalle misure governative per contenere i prezzi delle utenze.

L’indice dei prezzi al consumo core, che esclude i prezzi volatili degli alimenti freschi, è cresciuto dell’1,6% su base annua a gennaio, il ritmo di crescita più lento dal marzo 2022. La lettura è stata più debole delle aspettative dell’1,9% e ha rallentato rispetto al 2,1% registrato a dicembre.

Il dato core, che esclude i prezzi volatili degli alimenti freschi e dell’energia, è sceso al 3,1% su base annua dal 3,5% del mese precedente, raggiungendo un minimo quasi annuale. Il dato è tenuto sotto stretta osservazione dalla BOJ come indicatore dell’inflazione sottostante.

Nel complesso l’inflazione IPC a Tokyo è cresciuto dell’1,6% su base annua a gennaio, rispetto al 2,7% del mese precedente. Il dato principale ha inoltre raggiunto il livello più basso dal marzo 2022.

 

 

Fonte:www.investing.com