Home Dal mondo Netflix, record abbonati fa scattare azioni a Wall Street

Netflix, record abbonati fa scattare azioni a Wall Street

52

Azioni Netflix a +8,66% nell’after-hours

 

Le azioni di Netflix sono salite dell’8,66% nelle contrattazioni after-hours a Wall Street dopo che la società ha annunciato di aver raggiunto i 13,1 milioni di abbonati nel quarto trimestre 2023, il 70% in più rispetto all’ultimo trimestre del 2022.

Il numero batte di gran lunga le aspettative degli analisti, che se ne aspettavano solo 8,97 milioni, e rappresenta la maggior crescita mai registrata in questo periodo dalla piattaforma di intrattenimento. Nell’intero anno il numero totale degli utenti è arrivato così a 260 milioni.

Contemporaneamente, nell’ultimo trimestre 2023 Netflix ha battuto le stime dei ricavi, arrivati a 8,8 miliardi di dollari (+12,5%) e ha deluso per quanto riguarda l’utile per azione, che si è fermato a 2,11 dollari. Gli analisti intervistati da Investing.com avevano previsto un EPS di 2,21 dollari su un fatturato di 8,72 miliardi di dollari. Per quanto riguarda gli eps, il colosso dello streaming ha spiegato che il risultato è stato influenzato da una perdita non monetaria di 239 milioni di dollari dovuta ai tassi di cambio.

Più in generale, la società californiana ha dichiarato di aspettarsi una buona crescita dei ricavi a due cifre per il 2024, sostenuta dall’aumento del numero degli abbonati e dagli investimenti nella pubblicità. Inoltre, Netflix ha sottolineato come la pubblicità non rappresenti ancora un motore primario nella crescita dei ricavi, ma la situazione dovrebbe cambiare entro il 2025.

 

 

Fonte:www.investing.com