Home Dal mondo Spagna, attività industriale cala di nuovo a luglio su domanda debole

Spagna, attività industriale cala di nuovo a luglio su domanda debole

81

L’attività delle fabbriche spagnole si è contratta per il quinto mese consecutivo nel mese di luglio, a causa dell’indebolimento della domanda interna ed estera di beni spagnoli

 

L’indice Hcob Purchasing Managers’ Index (Pmi) per il settore manifatturiero spagnolo compilato da S&P Global è sceso a 47,8, i minimi da dicembre, rispetto ai 48 di giugno e ai 48,4 di maggio. I valori inferiori a 50 indicano una contrazione.

La debolezza del settore manifatturiero contrasta con la tenuta del resto dell’economia spagnola.

Un sondaggio parallelo ha mostrato che il settore dei servizi è cresciuto costantemente da novembre e il prodotto interno lordo complessivo del Paese ha registrato una solida crescita annuale e trimestrale rispettivamente dell’1,8% e dello 0,4% nel secondo trimestre.

Il governo spagnolo prevede una crescita economica del 2,1% per il 2023, in calo rispetto al 5,5% del 2022, ma la banca centrale del Paese ha alzato le previsioni al 2,3% all’inizio del mese rispetto al precedente 1,6% e il Fmi prevede una crescita del 2,5%.

 

 

Fonte:www.reuters.com