Home Dal mondo Le Borse europee aprono in positivo sulla scia di Wall Street

Le Borse europee aprono in positivo sulla scia di Wall Street

41

Avvio in rialzo per i principali listini del Vecchio Continente, con gli investitori che vedono più vicina la fine della fase restrittiva della politica monetaria delle banche centrali. Cala l’inflazione nel Regno Unito

 

Le Borse europee iniziano sopra la parità la giornata di contrattazioni sulla scia di Wall Street, che ieri ha chiuso con tutti i principali listini in territorio positivo. A Milano il Ftse Mib apre a +0,41%, il Cac 40 di Parigi a +0,71%, l’Ibex 35 di Madrid a +0,50% e il Ftse 100 di Londra a +0,96%.

Esiste la possibilità che la Bce possa optare per una pausa nel rialzo dei tassi a settembre. Nel prossimo meeting del 27 luglio si deciderà per un ulteriore aumento di 25 punti dei tassi, poi Francoforte valuterà con attenzione i segnali di raffreddamento dell’inflazione nei prossimi mesi. Per la Fed, invece, il meeting della prossima settimana potrebbe essere quello dell’ultimo rialzo dei tassi di questo ciclo restrittivo.

A giugno l’inflazione britannica diminuisce. A livello tendenziale i prezzi al consumo sono saliti del 7,9% rispetto all’8,7% registrato a maggio. Si tratta di un calo maggiore delle attese degli economisti che indicavano un aumento dell’8,1%. A livello mensile i prezzi sono cresciuti dello 0,1%. In mattinata Eurostat renderà nota la lettura finale dell’inflazione di giugno.

Guardando ai singoli titoli, sul listino milanese l’attenzione è per Bper Banca (+0,17%), con l’agenzia di rating Dbrs Morningstar che ha confermato tutti i giudizi. Fincantieri (+0,61%) ha confermato l’interesse per Thyssenkrupp Marine Systems, divisione navale e dei sottomarini del colosso dell’acciaio tedesco.

Poco mosso il petrolio, con il Wti che tratta a 75,61 dollari al barile (-0,07%), mentre il Brent viene scambiato a 79,70 dollari al barile (+0,09%). L’euro scambia a 1,1225 dollari. Lo spread si stringe a 161 punti, con il rendimento del decennale italiano che scende sotto il 4%.

 

 

Fonte:www.financialounge.com