Home Dal mondo Greggio in bilico tra timori per domanda e tensioni su offerta

Greggio in bilico tra timori per domanda e tensioni su offerta

47

I prezzi globali del petrolio rimangono invariati, con i mercati che soppesano i timori sulla domanda statunitense e l’impegno della Cina a sostenere la crescita economica

 

Intorno alle 10,20, i futures sul Brent guadagnano 9 centesimi, o lo 0,10%, a 79,73 dollari al barile, mentre il greggio statunitense West Texas Intermediate (WTI) sono fermi a 75,72 dollari al barile.

Per quanto riguarda l’offerta, i dati dell’organizzazione di settore American Petroleum Institute (Api), hanno mostrato che le scorte di greggio, benzina e distillati sono diminuite la scorsa settimana.

Nel frattempo, secondo il ministero dell’Energia, la Russia si prepara a ridurre le esportazioni di petrolio di 2,1 milioni di tonnellate nel terzo trimestre, in linea con i tagli volontari alle forniture di 500.000 barili al giorno previsti per agosto.

 

 

Fonte:www.reuters.com