Home Dal mondo Le Borse europee caute dopo il rally, in Usa al via la...

Le Borse europee caute dopo il rally, in Usa al via la stagione delle trimestrali

55

Avvio debole per i principali listini del Vecchio Continente, dopo il rally delle ultime cinque sedute. A Wall Street inizia la stagione delle trimestrali con le grandi banche. In calo il prezzo del petrolio, sale il gas

 

Dopo i rialzi delle ultime cinque sedute, le Borse europee iniziano la giornata di contrattazioni all’insegna della prudenza: a Milano il Ftse Mib dopo pochi minuti di contrattazioni segna -0,12%, il Dax di Francoforte -0,09%, il Cac 40 di Parigi +0,02%, l’Ibex 35 di Madrid +0,01% e il Ftse 100 di Londra -0,10%. La Borsa di Tokyo archivia la settimana in lieve calo, con l’indice Nikkei in flessione dello 0,1%, in vista della prossima riunione della Bank of Japan.

Gli investitori attendono di capire se la Fed ammorbiderà la politica monetaria, mentre in Europa i verbali della Bce confermano che le prossime mosse dipenderanno dai dati sull’inflazione. Attesa anche per la riunione dell’Ecofin.

Negli Stati Uniti, entra nel vivo la stagione delle trimestrali con le prime grandi banche, come Citigroup, JP Morgan e Wells Fargo, che cominceranno oggi a diffondere i numeri. Poco mosso il petrolio, con i future del Wti scadenza agosto che cedono lo 0,18%, a 76,75 dollari al barile, mentre il Brent settembre tratta a 81,2 dollari al barile (-0,2%).

Il prezzo del gas ad Amsterdam è in lieve aumento (+0,9%) a 26,85 euro per megawattora. Sul versante valutario, resta debole il dollaro nei confronti della moneta unica europea che si porta ai massimi da fine febbraio 2022: l’euro vale 1,1218 dollari. Lo spread apre poco mosso a 165 punti base, un punto in meno rispetto al precedente closing, con il rendimento del decennale italiano che sale al 4,14%.

 

 

Fonte:www.financialounge.com