Home Dal mondo Testamento Berlusconi, a Marina e Pier Silvio il 53% di Fininvest

Testamento Berlusconi, a Marina e Pier Silvio il 53% di Fininvest

52

I due figli maggiori di Silvio Berlusconi mantengono il controllo della holding di famiglia con il 53% delle quote. Per Marta Fascina e per il fratello Paolo un legato da 100 milioni di euro, 30 milioni per Marcello Dell’Utri

 

Con il 53% delle quote Marina e Pier Silvio Berlusconi avranno il controllo di Fininvest, la holding di famiglia. È quanto emerge dal testamento di Silvio Berlusconi, aperto nella giornata del 5 luglio a Milano. A Piazza Affari il titolo Mediaset (Mfe) ha aperto in calo dell’1,5%.

Secondo quanto riportato dall’Ansa, avendo ricevuto l’intera quota disponibile, i due figli di primo letto di Berlusconi raggiungono insieme il 53% del gruppo con quote paritarie e quindi deterranno il controllo della cassaforte di famiglia con partecipazioni in Mediaset (Mfe), Mondadori e Banca Mediolanum.

Sempre secondo l’Ansa, al fratello Paolo e a Marta Fascina, compagna di Silvio, vanno due legati da 100 milioni di euro. Per Marcello Dell’Utri è previsto un legato da 30 milioni di euro.

 

 

Fonte:www.financialounge.com