Home Dal mondo Diritti tv, Serie A estende trattative con broadcaster

Diritti tv, Serie A estende trattative con broadcaster

76

È quanto confermato dal presidente della Serie A Lorenzo Casini al termine dell’assemblea che ha esaminato le nuove offerte ricevute per trasmettere le partite nel quinquennio a partire dalla stagione 2024/2025

 

Le offerte per i diritti televisivi della Serie A ricevute dai tre broadcaster( Dazn, Sky e Mfe) non sono state ancora ritenute soddisfacenti e la Lega proseguirà con un altro giro di trattative private nel tentativo di ottenere proposte migliorative.

Casini ha spiegato che nel corso dell’assemblea odierna non sono stati comunicati gli importi messi sul piatto dalle emittenti.

L’esito della nuova tornata di colloqui, che potrà durare fino a 30 giorni, verrà discusso in una nuova riunione dei 20 club.

La prossima riunione è prevista il 14 luglio ma le trattative potranno proseguire fino al 2 agosto, spiegano fonti a conoscenza della situazione.

Dazn e Sky sono gli attuali detentori dei diritti Tv del campionato di Serie A. In base ai contratti triennali che scadono a giugno dell’anno prossimo, i due broadcaster versano nelle casse dei club circa 930 milioni di euro a stagione.

 

 

Fonte:www.reuters.com