Home Dal mondo Greggio: prezzi stabili dopo accordo debito Usa, persistono timori rialzo tassi

Greggio: prezzi stabili dopo accordo debito Usa, persistono timori rialzo tassi

49

I prezzi del greggio sono poco mossi dopo l’annuncio di un accordo raggiunto dal presidente Usa Joe Biden e dallo speaker della Camera Kevin McCarthy per innalzare il tetto del debito

 

Intorno alle 11,35 italiane, i futures sul Brent cedono 20 centesimi, o lo 0,3%, a 76,75 dollari il barile, mentre il West Texas Intermediate statunitense scambia a 72,59 dollari il barile, in ribasso di 8 centesimi, o dello 0,3%.

I volumi sono attesi sottili a causa delle festività negli Stati Uniti e in Gran Bretagna.

Intanto i membri dell’Opec+, tra cui la Russia, si riuniranno il 4 giugno.

Il ministro dell’Energia dell’Arabia Saudita Abdulaziz bin Salman ha messo in guardia i venditori che scommettono sul calo dei prezzi del petrolio su un possibile taglio alla produzione dell’Opec+.

 

 

Fonte:www.reuters.com