Home Dal mondo Fortum si oppone a sequestro “illegale” di asset russi

Fortum si oppone a sequestro “illegale” di asset russi

55

L’utility finlandese Fortum ha formalmente notificato al Cremlino la propria ferma opposizione al sequestro “illegale” da parte della Russia della sua filiale nel Paese

 

Il 25 aprile il presidente russo Vladimir Putin ha firmato un decreto per assumere il controllo temporaneo degli asset russi di Fortum, che la società aveva apertamente cercato di vendere dopo l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia lo scorso anno.

“Con le sue azioni, la Federazione Russa ha causato il licenziamento dell’AD di Fortum Pao e ha privato Fortum dei propri diritti di azionista”, ha detto l’utility, che ha specificato di prepararsi a intraprendere un’azione legale.

Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, durante una conferenza stampa, ha risposto affermando che il sequestro è conforme alla legislazione russa, sottolineando che “queste azioni, prima di tutto, sono dettate dalla necessità di proteggere i nostri interessi sullo sfondo dei passi compiuti da Paesi a noi ostili”.

 

 

Fonte:www.reuters.com