Home Dal mondo Banca centrale australiana porta i tassi al 3,85% contro le previsioni

Banca centrale australiana porta i tassi al 3,85% contro le previsioni

60

La Reserve Bank of Australia ha aumentato i tassi di interesse contro le attese del mercato martedì, dichiarando che potrebbe essere necessario un ulteriore inasprimento della politica monetaria per frenare l’inflazione

 

La RBA ha aumentato il tasso di riferimento di 25 punti base, portandolo al 3,85%, ignorando le aspettative del mercato che prevedevano il mantenimento del tasso al 3,6% dopo la pausa di aprile. L’AUD/USD è salito dello 0,9% dopo la decisione.

La mossa arriva dopo che i dati recenti hanno mostrato che l’inflazione australiana è diminuita leggermente meno del previsto nel primo trimestre del 2023, attestandosi al 7%. Sebbene l’inflazione sia scesa dai massimi di oltre 30 anni toccati a dicembre, è rimasta ben al di sopra dell’obiettivo del 2%-3% fissato dalla RBA.

L’inflazione dovrebbe rimanere ben al di sopra della fascia obiettivo della RBA nel 2023 e si prevede che chiuderà l’anno al 4,5%. La banca ha ribadito che l’inflazione probabilmente toccherà il suo target solo a metà del 2025.

La RBA ha mantenuto i tassi di interesse fermi durante la riunione di aprile, dopo averli aumentati di 350 punti base nell’ultimo anno. La banca ha dichiarato di essere in pausa per osservare gli effetti dei rialzi dei tassi sull’economia, ma ha avvertito che potrebbe ancora aumentare i tassi.

 

 

Fonte:www.investing.com