Home Dal mondo Ubs modifica programma buyback dopo acquisizione Credit Suisse

Ubs modifica programma buyback dopo acquisizione Credit Suisse

52

Ubs ha comunicato di aver apportato modifiche al proprio programma di buyback da 6 miliardi di dollari in seguito all’acquisizione di Credit Suisse

 

Ubs ha detto che utilizzerà parte delle azioni per l’acquisizione, anziché cancellarle come inizialmente previsto, dopo aver ottenuto l’approvazione dello Swiss Takeover Board, l’organo della authority Finma deputato a esaminare le offerte pubbliche d’acquisto nel paese.

La prima banca elvetica ha accettato a marzo di acquistare la rivale Credit Suisse per 3 miliardi di franchi svizzeri in azioni e ha accettato di assumersi perdite fino a 5 miliardi di franchi, operazione messa a punto dalle autorità svizzere per evitare ulteriori turbolenze di mercato nel settore bancario globale.

Ubs ha detto di aver deciso di non emettere nuove azioni per l’operazione, ma di utilizzare quelle già esistenti.

In base all’accordo, un’azione Ubs sarà scambiata con 22,48 azioni di Credit Suisse, il che richiede l’utilizzo di un massimo di 178 milioni di azioni Ubs.

Finora, nell’ambito del buyback, che è stato avviato a marzo 2022 e durerà fino al 2024, sono state riacquistate 298,5 milioni di azioni, pari all’8,47% del capitale.

 

 

Fonte:www.reuters.com