Home Dal mondo Borse indiane indenni al crollo asiatico, Adani spinto da utili positivi

Borse indiane indenni al crollo asiatico, Adani spinto da utili positivi

77

Gli indici azionari di riferimento dell’India hanno evitato il crollo dei loro omologhi asiatici questo mercoledì, con il sostegno dei titoli legati al conglomerato Adani Group dopo che la società di punta dell’azienda ha registrato un forte aumento degli utili trimestrali

 

Gli indici BSE Sensex 30 e Nifty 50 sono saliti di circa lo 0,1% ciascuno. I titoli locali sono rimasti fermi, mentre la maggior parte delle borse asiatiche è stata influenzata dai timori di una Federal Reserve più aggressiva, dopo i dati sull’inflazione più forti del previsto.

Adani Enterprises Ltd e Adani Ports and Special Economic Zone Ltd sono stati tra i migliori performer del Nifty 50, con un aumento di oltre il 3% ciascuno.

Adani Enterprises ha conseguito un utile nel terzo trimestre e ha registrato un aumento del 42% dei ricavi delle operazioni.

I guadagni di Adani si sono estesi anche ai titoli bancari e industriali collegati, con State Bank Of India e diversi altri istituti di credito esposti al conglomerato che hanno registrato guadagni mercoledì.

Tuttavia, le perdite nei titoli tecnologici di peso elevato hanno frenato i guadagni più ampi degli indici indiani, con le major locali che hanno seguito in larga misura il crollo dei titoli tecnologici asiatici. Il settore tecnologico è stato penalizzato dalla lettura dell’inflazione statunitense, che ha fatto salire i rendimenti dei Treasury con la prospettiva di ulteriori rialzi tasso di interesse da parte della banca centrale.

Infosys Ltd e Wipro Ltd sono scese di circa lo 0,3% ciascuna.

I titoli indiani dei beni di consumo sono scesi, poiché i dati sull’inflazione, più forti del previsto, hanno indicato una maggiore pressione sulla spesa al dettaglio nel breve termine. ITC Ltd e Hindustan Unilever Ltd. sono stati i peggiori performer dell’indice delle blue-chip, con un calo di quasi il 2% ciascuno.

 

 

Fonte:www.investing.com