Home Dal mondo Wall Street chiude in calo: pesa l’inversione della curva dei rendimenti

Wall Street chiude in calo: pesa l’inversione della curva dei rendimenti

58

Il Dow ha chiuso in ribasso giovedì, dopo aver ceduto i guadagni intraday, mentre il continuo scivolone di Alphabet e i nuovi avvertimenti sull’economia da parte del mercato obbligazionario hanno pesato sul sentiment degli investitori

 

L’indice Dow Jones Industrial Average è sceso dello 0,73%, o di 249 punti, mentre il Nasdaq è sceso dell’1,02% e l’indice S&P 500 è sceso dello 0,85%.

La curva dei rendimenti dei titoli a 2-10 anni ha subito un’inversione di 85 punti base, la più profonda dall’inizio degli anni ‘80, scatenando nuove preoccupazioni per i problemi economici.

Alphabet ha pesato molto, in quanto sono continuate le conseguenze dell’evento deludente di mercoledì, in cui è stato presentato il chatbot AI “Bard”.

Anche i titoli finanziari hanno pesato sul mercato, messi sotto pressione da un calo dei titoli bancari, dato che la curva dei rendimenti invertita, in cui i tassi a breve termine sono più alti di quelli a lungo termine, tende a tenere sotto controllo la redditività dei margini di prestito delle banche.

Bank of America Corp, First Republic Bank e Citigroup Inc hanno segnato le maggiori perdite nel settore finanziario, mentre Willis Towers Watson PLC ha subito pressioni nonostante abbia riportato un bilancio migliore del previsto degli utili trimestrali.

Walt Disney Company ha invertito i guadagni e ha chiuso in ribasso dopo che la società di intrattenimento ha riportato risultati trimestrali che hanno superato le stime di Wall Street.

La società, inoltre, dopo aver annunciato un piano di ristrutturazione, prevede un taglio di 7.000 posti di lavoro nell’ambito di un piano di consolidamento dei suoi meta-asset in tre aziende che potrebbe portare a circa 5,5 miliardi di dollari di risparmi sui costi.

 

 

Fonte:www.investing.com