Home Dal mondo Bundesbank vede recessione e inflazione più alta in Germania

Bundesbank vede recessione e inflazione più alta in Germania

63

L’inflazione in Germania, la prima economia della zona euro, sarà probabilmente superiore alle attese, mentre la crescita economica sarà più debole e la recessione il prossimo anno è ormai certa

 

Lo ha riferito la Bundesbank in un aggiornamento biennale delle previsioni economiche.

Le nuove previsioni rispecchiano le revisioni analoghe effettuate ieri dalla Banca centrale europea, che vede ora l’inflazione nei 19 Paesi della zona euro al di sopra del target del 2% fino al 2025 e una leggera recessione nei mesi invernali.

Per quanto riguarda la Germania, si prevede che l’inflazione tocchi il 7,2% nel 2023, ben al di sopra della proiezione di giugno del 4,5%, mentre il dato del 2024 è stato alzato dal 2,6% al 4,1%. La previsione iniziale per il 2025 era del 2,8%.

Inoltre, le previsioni di crescita confermano che l’anno prossimo la Germania, a causa della sua eccessiva dipendenza dal gas naturale russo, sarà probabilmente uno dei Paesi più deboli della zona euro.

Nel 2023, l’economia dovrebbe subire una contrazione dello 0,5%, un grande cambiamento rispetto alle aspettative di espansione del 2,4% osservate a giugno. Le previsioni di crescita per il 2024 sono state tagliate dall’1,8% all’1,7%, mentre per il 2025 si prevede una crescita dell’1,4%.

 

 

Fonte:www.reuters.com