Home Dal mondo Wall Street spinge i future Ue. Focus su trimestrali e BCE

Wall Street spinge i future Ue. Focus su trimestrali e BCE

24
Business concept. Business people discussing the charts and graphs showing the results of their successful teamwork.

Secondo le indicazioni dei future, Dax, Mib, CAC e Ftse 100, dopo i buoni acquisti di lunedì, dovrebbero estendere i guadagni anche nella sessione odierna, mentre gli investitori digeriscono le trimestrali dei grandi istituti bancari con un occhio al meeting BCE di giovedì

 

Le piazze europee hanno iniziato la settimana con forza, seguendo i guadagni di S&P 500 e Nasdaq, ma a parte le decisioni delle banche centrali, con la Banca Centrale Europea che dovrebbe alzare nuovamente i tassi di interesse giovedì, il focus è tutto concentrato sulla stagione delle trimestrali, con le banche d’investimento che presenteranno i loro bilanci questa settimana.

Il colosso bancario svizzero UBS ha registrato un calo del 24% dell’utile netto del terzo trimestre a causa di un calo dell’attività di mercato, anche se ha battuto le aspettative grazie all’aumento dei fondi dei clienti.

La rivale HSBC, con sede a Londra, ha registrato un calo del 42% degli utili ante imposte del terzo trimestre a causa delle perdite sulla vendita della sua unità francese e dell’aumento dei crediti deteriorati, ma il reddito da interessi è aumentato grazie all’aumento dei tassi d’interesse.

Il produttore svizzero di farmaci Novartis ha comunicato un calo del 4% dell’utile operativo trimestrale a causa del peso della concorrenza sulle prescrizioni del farmaco per la sclerosi multipla Gilenya, mentre il produttore norvegese di alluminio Norsk Hydro ha registrato utili del terzo trimestre ben al di sopra delle aspettative.

Inoltre, il produttore di software aziendali SAP ha registrato una crescita dei ricavi più lenta del previsto e un calo degli utili nel terzo trimestre.

 

 

Fonte:www.investing.com