Home Dal mondo Forex, dollaro cerca di scrollarsi di dosso debolezza su Fed

Forex, dollaro cerca di scrollarsi di dosso debolezza su Fed

61

Il dollaro recupera il lieve calo su rialzi della Fed

 

Nei primi scambi europei, il dollaro recupera parzialmente il lieve calo registrato nei confronti delle principali controparti sui segnali che i rialzi operati dalla Federal Reserve stiano frenando l’economia Usa.

Migliora il clima di propensione al rischio dopo che Rishi Sunak, che sostiene la sterlina, si avvia a diventare il prossimo premier britannico.

L’euro ha intravisto la soglia di 0,99 sul dollaro, per la prima volta dal 6 ottobre, in attesa del meeting Bce di giovedì.

Lo yen si mantiene saldo attorno a 149 sul dollaro dopo i presunti interventi della Banca del Giappone sia venerdì che ieri.

La Banca del Giappone manterrà probabilmente il proprio stimolo monetario al meeting di venerdì, mentre la Fed alzerà con ogni probabilità i tassi di 75 punti base il 2 novembre.

Attorno alle 9,30, l’indice sul dollaro recupera il calo visto fino a poco fa e sale dello 0,09% a 112,097.

 

 

Fonte:www.investing.com