Home Economia Da seguire oggi: inflazione Usa, Starbucks Day, risultati Oracle

Da seguire oggi: inflazione Usa, Starbucks Day, risultati Oracle

68

I mercati azionari Usa sono saliti in vista del report sull’inflazione di agosto prevista per questo pomeriggio, con gli investitori che sembrano essersi scrollati di dosso i timori di recessione

 

Il report sull’inflazione arriva appena una settimana prima del prossimo vertice di politica della Federal Reserve, e molti si aspettano un rallentamento rispetto al ritmo di giugno. I prezzi della benzina sono scesi di quasi il 10% dal mese scorso, gravando così di meno sulle famiglie già in difficoltà per l’aumento dei prezzi dei generi alimentari.

Gli analisti guarderanno non solo al dato principale, ma anche a quello core, che esclude i generi alimentari e i prezzi energetici, per vedere qual è l’andamento mensile. La Fed ha dichiarato che non smetterà di inasprire le condizioni del credito fino a quando non sarà convinta che l’inflazione sia stata riportata in linea con il suo obiettivo del 2%.

Settembre è normalmente un mese debole per gli investitori azionari, ma le equity sono state favorite dall’acquisto di titoli e da prospettive economiche più favorevoli.

1. Inflazione di agosto

L’atteso report sull’indice dei prezzi al consumo è previsto per le 14:30 CEST. Gli analisti si aspettano un dato massimo dell’8,1%, in calo rispetto all’8,5% di luglio. Su base mensile, si prevede che l’inflazione scenda dello 0,1%, mentre il mese precedente è rimasta invariata. Per quanto riguarda l’IPC core, gli analisti si aspettano una lettura mensile dello 0,3%, come a luglio.

2. Starbucks day

La giornata degli investitori di Starbucks Corporation (NASDAQ:SBUX) avrà luogo martedì alle 10:30 ET, durante la quale il colosso delle caffetterie dovrebbe rivelare i suoi piani per andare avanti dopo la pandemia, con un nuovo AD in attesa dietro le quinte e un movimento sindacale in crescita in tutto il paese.

3. Utili Oracle

Riflettori accesi anche sugli utili di Oracle. L’azienda ha riportato un utile per azione di 1,03 dollari su un fatturato 11,45 miliardi di dollari. L’utile per azione previsto non è stato raggiunto a causa delle valute estere, ha dichiarato la società. Gli analisti si aspettavano un utile per azione di 1,08 dollari su un fatturato di 11,3 miliardi di dollari.

 

 

Fonte:www.benzinga.com