Home Dal mondo Ordinativi alle fabbriche tedeschi in calo ad agosto

Ordinativi alle fabbriche tedeschi in calo ad agosto

33

Dopo che i dati hanno mostrato un calo degli ordinativi alle fabbriche tedesche, le previsioni per la principale economia d’Europa si fanno sempre più cupe

 

L’ufficio di statistica Destatis ha dichiarato che gli ordini sono scesi dell’1,1% da giugno, per via di un calo della domanda interna (-4,5%) e della zona euro (-6,4%). Gli ordini non provenienti dalla zona euro sono saliti del 6,5%.

I dati confermano la tendenza al ribasso in cui versa il settore manifatturiero europeo dall’invasione russa dell’Ucraina a febbraio. Sarebbe stato il sesto mese consecutivo di calo degli ordini, se non fosse stato per una revisione al rialzo dei dati di maggio e giugno.

Gli ordini sono ora scesi del 13,6% rispetto a un anno prima, in quanto la domanda si è raffreddata in risposta alla maggiore volatilità geopolitica che ha portato l’inflazione dei prezzi alla produzione a oltre il 37% nell’anno terminato a luglio.

I dati arrivano solo due giorni prima del prossimo vertice politica della Banca Centrale Europea, in cui il consiglio direttivo dovrà bilanciare i rischi sempre più evidenti di recessione con un trend di inflazione che quest’anno ha ripetutamente superato le aspettative.  Tuttavia, l’euro non si è lasciato scoraggiare dai dati, salendo dello 0,4% a 0,9946 alle 09:00 CEST.

 

 

Fonte:www.euronews.com