Home Cronaca Scozia, il governo vuole un altro referendum sull’indipendenza

Scozia, il governo vuole un altro referendum sull’indipendenza

83

La Scozia ci riprova e chiede un altro referendum per l’indipendenza. La data è il 19 ottobre 2023. Per Boris Johnson, questo non è il momento di parlarne

 

La premier scozzese Nicola Sturgeon ha annunciato di voler indire un nuovo referendum sull’indipendenza della Scozia per ottobre del prossimo anno, impegnandosi ad intraprendere azioni legali per garantire il voto se il governo britannico dovesse cercare di bloccarlo.

Queste le parole della premier ai parlamentari scozzesi: “Quello che non sono disposta a fare, quello che non farò mai, è permettere che la democrazia scozzese sia prigioniera di Boris Johnson o di qualsiasi altro primo ministro”.

Johnson e il suo partito conservatore, che in Scozia rappresenta l’opposizione, si oppongono fermamente a questo secondo referendum. Per il primo ministro inglese e per l’opposizione, la questione è stata risolta nel 2014, quando solo il 45% degli scozzesi ha votato per l’indipendenza, il restante 55% si è, invece, espresso per la permanenza nel Regno Unito.

Il Governo scozzese ci riprova, affermando che l’uscita della Gran Bretagna dall’Ue, a cui la maggioranza degli scozzesi si era opposta, rende necessaria una nuova consultazione sul tema.

 

 

Fonte:www.reuters.com