Home Dal mondo Listini asiatici contrastati, si teme la recessione economica

Listini asiatici contrastati, si teme la recessione economica

225
Stock market or forex trading graph in graphic concept suitable for financial investment or Economic trends business idea and all art work design. Abstract finance background

I mercati dell’area Asia-Pacifico registrano un andamento contrastato questo venerdì, nei timori di una recessione dovuta all’inasprimento monetario

 

In Giappone il Nikkei 225 è sceso del 2,23% alle 4:32 AM CEST.

Il KOSPI della Corea del Sud è sceso dell’1,24%.

In Australia l’indice ASX 200 è sceso del 2,00%.

L’indice Hang Seng di Hong Kong è in salita dell’1,00%.

In Cina lo Shanghai Composite è salito dello 0,33%, mentre lo Shenzhen Component è salito dell’1,01%.

La banche centrali di tutto il mondo stanno inasprendo le politiche monetarie per combattere i livelli elevati di inflazione.

La BCE ha stabilito un nuovo percorso per l’andamento dei tassi questa settimana, mentre la Banca Nazionale Svizzera ha comunicato oggi un aumento dei tassi di 50 punti base a sorpresa. La Banca d’Inghilterra ha alzato i tassi di interesse ad un nuovo massimo di 13 anni, al1’1,25%.

La Bank of Japan (BOJ) rilascerà la decisione di politica monetaria nel corso della giornata e si si aspetta che resti legata ai suoi tassi ultra bassi.

Tuttavia, si comincia a dubitare che la BOJ si attenga alla posizione avuta finora. Il rendimento dei decennali nipponici è salito allo 0,265%, il massimo dal 2016.

 

 

Fonte:www.reuters.com