Home Economia Future positivi in Ue, ancora pressione sui bond

Future positivi in Ue, ancora pressione sui bond

25

Futures positivi per l’apertura di oggi in Europa: FTSE MIB previsto in rialzo dello 0,5%, DAX in aumento dello 0,4%, FTSE 100 a +0,4%, mentre il derivato sul CAC 40 registra +0,4%

 

In Asia, l’Hang Seng è in rialzo del 2,1%, il Nikkei avanza del +1% mentre Shanghai Composite aumenta dello 0,5%. In Giappone, lo yen resta sui minimi degli ultimi 20 anni, mentre il prodotto interno lordo (PIL) del Giappone si è contratto dello 0,5% su base annua nel periodo gennaio-marzo.

A Wall Street, nonostante la trimestrale deludente di Target (NYSE:TGT) che ha aumentato le preoccupazioni per il settore retail e la domanda dei consumatori, S&P 500 e NASDAQ Composite hanno registrato entrambi un rialzo di poco più dello 0,9% martedì sera.

Resta alta la pressione sui titoli di Stato in vista degli eventi principali di questa settimana: negli Stati Uniti il Treasury a 10 anni rende il 3% in vista dell’IPC di venerdì, mentre in Italia il BTP della stessa scadenza non si sposta dal 3,4%, con Bund oltre l’1,31% prima della due giorni della BCE.

Tra le materie prime, Brent e WTI rispettivamente 121 dollari al barile e $120, con EUR/USD in area 1,069 prima del PIL dell’area euro che verrà rilasciato in mattinata. Non perderti i principali appuntamenti economici con il calendario di Investing.com.

 

 

Fonte:www.benzinga.com