Home Economia Italia, Istat rivede in netto ribasso Pil 2022 a +2,8%, stima 2023...

Italia, Istat rivede in netto ribasso Pil 2022 a +2,8%, stima 2023 a +1,9%

32
Flags of Italy

Istat ha rivisto in deciso calo la previsione di crescita del Prodotto interno lordo italiano per il 2022, portandola a +2,8% dal +4,7% stimato lo scorso dicembre, mentre ipotizza per il 2023 un +1,9%

 

Lo si legge nella nota semestrale sulle prospettive dell’economia italiana diffusa oggi, nella quale l’Istituto avverte che “le prospettive per i prossimi mesi sono caratterizzate da elevati rischi al ribasso, quali ulteriori incrementi nel sistema dei prezzi, una flessione del commercio internazionale e l’aumento dei tassi di interesse”.
Il governo nel Def ha previsto che il Pil cresca quest’anno del 3,1% e di circa il 2,4% nel 2023.
Nel report oderno, l’Istituto sottolinea che la crescita dei prezzi dei beni energetici contribuira’ ad un deciso aumento del deflatore della spesa delle famiglie nell’anno corrente (+5,8%), i cui effetti dovrebbero attenuarsi nel 2023 (+2,6%).
“La crescita dell’inflazione è attesa proseguire nei prossimi mesi per poi attenuarsi, anche se con tempi e intensità ancora incerti”, osserva Istat.
“Sotto l’ipotesi che le pressioni al rialzo dei prezzi delle materie prime siano contenute e in presenza di una stabilizzazione delle quotazioni del petrolio e del cambio, nel prossimo anno l’inflazione è attesa in parziale decelerazione”, aggiunge.

 

 

Fonte:www.benzinga.com