Home Attualità Amundi, le scelte di asset allocation per il secondo semestre 2022

Amundi, le scelte di asset allocation per il secondo semestre 2022

24

Amundi ha illustrato l’outlook per la seconda metà dell’anno, evidenziando un contesto alquanto complesso per gli investitori

 

La grande casa d’investimento ha rivelato le sue scelte di asset allocation per il secondo semestre 2022 in un contesto economico per nulla semplice da affrontare per un investitore: crescita in rallentamento, maggiore inflazione e crescente divergenza tra le regioni e i settori. Un panorama, dunque, particolarmente complesso, che non vede più il commercio globale come motore principale di sviluppo.

Per tale motivo, stando a quanto dicono gli esperti di Amundi, gli investitori dovranno cercare di sfruttare il più possibile le opportunità che possono derivare da cicli economici non sincronizzati e da percorsi divergenti in materia di politica fiscale e monetaria.

Gli esperti di Amundi, inoltre, presentato outlook per il secondo semestre, hanno rilevato i rischi diffusi di stagflazione: l’area euro è più a rischio rispetto agli Usa, in Cina la crescita dovrebbe rallentare al di sotto del 4% a causa delle restrizioni Covid, mentre Paesi emergenti esportatori di materie prime, come Brasile, Indonesia e Sudafrica, hanno di fronte prospettive migliori, così come quei Paesi che hanno un margine di manovra più ampio sul fronte delle politiche fiscali e monetarie.

 

 

Fonte:www.financialounge.com