Home Dal mondo Natixis IM vede segnali di recessione in arrivo

Natixis IM vede segnali di recessione in arrivo

24
Financial investment concept, Stack of coins for finance investor with trading graph growth, Banking and financial and investment, Digital economy and cryptocurrency on city background.

Mabrouk Chetouane e Nicolas Malagardis, Global Market Strategy, di Natixis Investment Managers Solutions analizzano i dati che arrivano dalle principali economie globali: negli Usa preoccupa il mercato del lavoro

 

Da Europa e Usa arrivano segnali di possibile recessione. A fare il punto su cosa sta accadendo in queste aree economiche sono Mabrouk Chetouane e Nicolas Malagardis, Global Market Strategy, di Natixis Investment Managers Solutions. La conclusione è che queste economie, pur con sintomi diversi, evidenziano una certa sofferenza e inducono a scelte caute.

L’analisi dei due esperti parte dall’Eurozona, dove i primi indicatori disponibili confermano una fase di rallentamento. Le stime preliminari del primo trimestre hanno mostrato una crescita solo dello 0,2%, sostenuta principalmente da Germania e Spagna, mentre l’Italia ha mostrato un segno meno. “Nello stesso periodo – evidenziano Chetouane e Malagardis – l’economia Usa si è contratta ad un tasso annualizzato del -1,4%. Una sottoperformance legata principalmente al commercio estero, in quanto le importazioni di beni e servizi sono aumentate dell’11,7% nel corso del trimestre, probabilmente a causa del rafforzamento del dollaro e della solidità della domanda”.

 

 

Fonte:www.financialounge.com