Home Dal mondo Videogame, la Cina rallenta ma il futuro è in crescita

Videogame, la Cina rallenta ma il futuro è in crescita

24
Stock photo of hands holding a black gamepad with a blue light

Nonostante le restrizioni governative, il mercato è in salute: ha registrato nel 2021 una crescita del +5,5% anno su anno. E Metaverso ed esport trainano il futuro

 

Come accade in molti altri settori, anche nel gaming quello cinese è il mercato più ambito. E probabilmente lo sarà ancor di più dopo le recenti analisi di Niko Partners.

Il mercato domestico cinese, inclusivo dei valori generati dai videogame per PC e mobile, ha infatti registrato nel 2021 una crescita del +5,5% anno su anno per un totale di $45.49 miliardi di ricavi, che dovrebbero salire a $55.23 miliardi nel 2026. Merito dei 706 milioni di gamer rilevati nel 2021, in calo del 3.7% anno su anno ma che, secondo le proiezioni, diverranno 730 milioni nel 2026. Questi risultati, stando alle analisi, si spiegano con le misure prese dal governo cinese che hanno impattato soprattutto il mercato mobile.

 

 

Fonte:www.euronews.com