Home Cronaca A Mariupol resa di altri combattenti ucraini

A Mariupol resa di altri combattenti ucraini

138
Map of Ukraine, Polygonal mesh line map, flag map

Le autorità ucraine non hanno rilasciato commenti pubblici in merito al destino dei combattenti

 

Secondo Mosca, più di 700 altri soldati ucraini si sono arresi nella città di Mariupol, in mano alle forze russe che stanno consolidando la conquista di un avamposto chiave nel sud del paese, mentre gli Stati Uniti hanno riaperto la propria ambasciata a Kiev, mossa già portata avanti da altri Stati occidentali.

L’Ucraina ha ordinato alle proprie truppe a Mariupol di arrendersi, ma l’esito finale della più sanguinosa battaglia combattuta sul suolo europeo negli ultimi tre decenni rimane comunque sospeso.

I comandanti delle truppe ucraine che si erano asserragliate all’interno dell’acciaieria Azovstal sono rimasti all’interno, secondo il leader dei separatisti filorussi che controllano l’area, Denis Pushilin, citato ieri dall’agenzia di notizie locale Dna.

“Lo Stato sta compiendo tutti gli sforzi possibili per portare avanti il salvataggio del nostro personale in servizio”, ha detto il portavoce militare Oleksandr Motuzaynik nel corso di una conferenza stampa. “La diffusione di qualsiasi informazione in merito potrebbe mettere a rischio questi sforzi”.

 

 

 

Fonte:www.benzinga.com