Home Economia Millennial e consulenti, un rapporto virtuoso per il futuro di entrambi

Millennial e consulenti, un rapporto virtuoso per il futuro di entrambi

24

I giovani investitori hanno consapevolezza di scarsa cultura e preparazione finanziaria in un momento in cui se ne sente un grande bisogno e vedono il consulente come una persona competente, esperta, rassicurante e vicina

 

I millennial sono già oggi tra i principali investitori ma, ancora di più, sono destinati ad essere i protagonisti assoluti sui mercati finanziari di domani. In quest’ottica, la ricerca «Giovani e Finanza» condotta da BVA-Doxakids per Invesco nel mese di Gennaio 2022, che ha complessivamente interessato 768 soggetti tra i 18 e i 34 anni, consente di delineare un profilo sui giovani investitori.

Nella ricerca emerge che i millennial ammettono una scarsa confidenza con il denaro con il quale hanno un rapporto ambivalente: può costituire un vantaggio (possibilità di migliorare la propria vita) ma al contempo una responsabilità. Essendo digitali nativi sono attratti dalle criptovalute ma ammettono l’importanza del risparmio per affrontare sfide e incertezze future. Esprimono una grande attenzione a non sprecare, a mettere da parte, a risparmiare per progetti futuri, tuttavia hanno consapevolezza di scarsa cultura e preparazione finanziaria in un momento in cui se ne sente un grande bisogno.

 

 

Fonte:www.financialounge.com