Home Attualità Ue dovrebbe sequestrare riserve russe per ricostruire Ucraina

Ue dovrebbe sequestrare riserve russe per ricostruire Ucraina

47
Fabric waving flag of Ukraine the national yellow and blue flag

L’Unione europea dovrebbe prendere in considerazione la confisca delle riserve valutarie russe congelate, affinché contribuiscano a pagare il costo della ricostruzione dell’Ucraina dopo la guerra

 

Lo ha detto Josep Borrell, Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri, in un’intervista al Financial Times.

La Ue e i gli alleati occidentali hanno posto dei limiti alle riserve internazionali della banca centrale russa da quando il Paese ha iniziato l’invasione dell’Ucraina, che Mosca chiama “operazione militare speciale”.

Borrell ha detto al giornale che sarebbe logico per la Ue fare ciò che gli Stati Uniti hanno fatto con i beni della banca centrale dell’Afghanistan dopo che i talebani hanno preso il controllo del Paese.

“Abbiamo i soldi in tasca, e qualcuno deve spiegarmi perché è un bene per i soldi afgani e non per quelli russi”, ha detto Borrell.

Alexander Grushko, viceministro degli Esteri russo, ha detto che l’iniziativa di Borrell rientra nella “completa illegalità” e che, se adottata, danneggerebbe l’Europa.

“Queste (le misure) andranno a sfavore degli stessi europei, del sistema finanziario moderno e ridurranno la fiducia in Europa e nell’Occidente in generale”, ha detto l’agenzia di stampa Ria, citando Grushko.

 

 

Fonte:www.benzinga.com