Home Attualità Borse Ue deboli in attesa dell’inflazione Usa

Borse Ue deboli in attesa dell’inflazione Usa

94
European Flag Ruffled Beautifully Waving Macro Close-Up Shot

I listini del Vecchio Continente iniziano la settimana senza slancio, con gli investitori che attendono il dato sull’inflazione negli Stati Uniti, che sarà diffuso mercoledì. Xiaomi e Lenovo lasciano la Russia

 

 

Le Borse europee iniziano la settimana in rosso, in attesa del dato chiave dell’inflazione Usa. A Milano il Ftse Mib apre a -0,16%, il Dax di Francoforte -0,38%, il Cac 40 di Parigi -0,41%, l’Ibex 35 di Madrid -0,01% e il Ftse 100 di Londra -0,20%. Chiusura pesante per la Borsa di Tokyo, con l’indice Nikkei che ha perso il 2,5%.

Gli occhi degli investitori sono puntati sul dato Cpi sull’inflazione Usa, che sarà diffuso mercoledì. Il dato è importante perché potrà comportare delle successive azioni da parte della Fed, dopo l’aumento dei tassi della scorsa settimana. La banca centrale americana dovrà valutare se innalzare ulteriormente i tassi di 75 punti base per cecare di contrastare l’inflazione, oppure se rivedere la stretta per non rallentare la crescita.

 

Fonte:www.financialounge.com