Home Dal mondo Tori e orsi della scorsa settimana: Apple, Nvidia e altri

Tori e orsi della scorsa settimana: Apple, Nvidia e altri

53
Financial Data

La scorsa settimana Benzinga ha esaminato le prospettive di molti dei titoli preferiti dagli investitori, offrendo al contempo un feed di notizie 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e software per la creazione di grafici su Benzinga Pro

 

Gli investitori continuano a mostrare preoccupazione per l’inasprimento della politica monetaria da parte della Fed, i lockdown anti-Covid in Cina e le ricadute economiche della guerra in Ucraina.

È stata una settimana difficile e un mese storicamente negativo per i mercati, con il Nasdaq Composite che venerdì ha perso il 4,2%, chiudendo il mese con una perdita di oltre il 13%; si tratta della peggior performance mensile per l’indice da ottobre 2008. Il Nasdaq ha perso il 21% dall’inizio del 2022, segnando il peggior inizio di anno mai registrato.

Nel frattempo, l’S&P 500 ha perso terreno per la quarta settimana consecutiva, avendo ceduto l’8,8% ad aprile e il 13% dall’inizio dell’anno; è la peggior performance nel primo quadrimestre dell’anno per l’indice di mercato generale dal 1939.

L’indice Dow Jones è sceso del 4,9% ad aprile e ora è in calo di oltre il 9% dall’inizio dell’anno; per gli indici S&P 500 e Dow Jones, aprile ha rappresentato il peggior calo mensile dal sell-off pandemico di marzo 2020.

Come al solito, Benzinga continua a esaminare le prospettive di molti dei titoli più apprezzati dagli investitori. Ecco alcuni dei post più rialzisti e ribassisti della scorsa settimana che meritano un’altra occhiata.

” General Electric (NYSE:GE), reazione esagerata degli investitori al report degli utili?”, di Adam Eckert, spiega perché un analista ritiene che il CEO di General Electric Co (NYSE:GE) guiderà al rialzo le azioni della società; questa settimana le azioni hanno raggiunto il minimo a 52 settimane.

 

 

Fonte:www.benzinga.com