Home Dal mondo Germania, morale consumatori a minimi storici in avvio maggio

Germania, morale consumatori a minimi storici in avvio maggio

22

Si prevede che a maggio la fiducia dei consumatori tedeschi scenderà ai minimi storici, poiché la guerra in Ucraina causa un’impennata dei costi per le famiglie e allontana le speranze di una ripresa post-pandemia

 

È quanto emerge da un sondaggio dell’istituto Gfk.
Il Consumer sentiment index dell’Istituto, che si basa sulle risposte di circa 2.000 cittadini tedeschi, è sceso a -26,5 punti con l’avvicinarsi di maggio, da una lettura rivista di -15,7 punti dello scorso mese, con l’indicatore chiave sceso al di sotto del precedente record stabilito nel maggio 2020, durante il primo lockdown per il Covid-19 della Germania.
Gli analisti intervistati da Reuters si aspettavano in media che l’indice scendesse a -16,0 punti.
“La guerra in Ucraina e gli alti livelli di inflazione hanno inferto un duro colpo al sentiment dei consumatori. Ciò significa che le speranze di una ripresa dall’allentamento delle restrizioni legate alla pandemia hanno ricevuto la stoccata finale”, ha detto tramite nota Rolf Buerkl, esperto in materia di consumi di Gfk.
La guerra, iniziata con l’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio, ha portato a un’impennata dei prezzi dell’energia e a sanzioni di vasta portata contro Mosca, che hanno ridotto il potere di spesa dei consumatori, ha affermato Gfk.
Il calo della fiducia dei consumatori è stato accelerato da un aumento significativo della propensione al risparmio ad aprile, emerge inoltre dal sondaggio.
Il sondaggio è stato effettuato tra il 31 marzo e l’11 aprile.

 

 

Fonte:www.euronews.com