Home Economia Borse asiatiche in calo, previsti aumenti aggressivi dei tassi

Borse asiatiche in calo, previsti aumenti aggressivi dei tassi

34

Andamento negativo dei listini asiatici questo lunedì. Gli investitori continuano a calcolare l’impatto di una posizione più dura e decisa dalla Fed nella lotta all’inflazione, mentre l’euro sale dopo la vittoria di Emmanuel Macron alle elezioni presidenziali francesi

 

In Giappone l’indice Nikkei 225 è in  calo dell’1,75% alle 5:00 AM CEST, mentre in  Corea del Sud il KOSPI è in calo dell’1,55 %.

L’indice Hang Seng di Hong Kong è sceso del 2,59%.

In Cina lo Shanghai Composite è in calo del 2,6%, mentre lo Shenzhen Component è in calo del 3,09%.

I mercati in Australia e Nuova Zelanda sono chiusi per festività.

Il neo rieletto Presidente Macron ha battuto la rivale di estrema destra Marine Le Pen al ballottaggio tenutosi nella giornata di  domenica.

Sul fronte delle banche centrali, la BCE pubblicherà il bollettino economico giovedì, la BoJ rilascerà la sua decisione di politica monetarie e la Fed continua a preoccupare per il cambio di registro.

Il Presidente della Fed Jerome Powell ha dichiarato durante l’evento di primavera del FMI che un aumento di 50 punti base al vertice di maggio è “una possibilità sul tavolo”.

Sugli asset cinesi pesa il crollo dello yuan al minimo di un anno. Gli investitori seguono da vicino le misure di intervento del governo.

Arriva una forte incertezza anche dalla guerra in Ucraina: il conflitto è entrato nel terzo mese, mentre il Segretario di Stato Antony Blinken ed il Segretario alla Difesa Lloyd Austin sono giunti a Kiev per tenere dei dialoghi diplomatici.

 

 

 

Fonte:www.investing.com