Home Dal mondo G20, condanne per invasione Ucraina dopo uscita Yellen, altri per protesta

G20, condanne per invasione Ucraina dopo uscita Yellen, altri per protesta

47

Alti funzionari di Gran Bretagna, Usa e Canada sono usciti al momento dell’intervento dei rappresentanti russi durante il G20 di ieri e molti Paesi hanno condannato la guerra di Mosca in Ucraina, mostrando profonde divisioni nel gruppo delle principali economie mondiali

 

Sri Mulyani Indrawati, ministro delle Finanze indonesiano che ha presieduto il vertice dei rappresentanti delle finanze del G20 a Washington, ha riconosciuto che il gruppo ha dovuto affrontare sfide senza precedenti, ma ha esortato alla cooperazione al fine di contrastare le correnti avverse che rallentano la crescita globale.
“Si tratta di una situazione straordinaria”, ha detto Indrawati ai giornalisti dopo l’incontro. “Non è normale amministrazione, si tratta di una situazione molto dinamica e difficoltosa”.
Del G20 fanno parte i Paesi occidentali che hanno accusato Mosca di crimini di guerra in Ucraina, oltre a Cina, India, Indonesia e Sud Africa, che non si sono invece uniti all’ondata di sanzioni imposte dall’Occidente nei confronti di Mosca per l’invasione dell’Ucraina.
Indrawati ha detto che molti Paesi hanno condannato il conflitto nel corso dell’incontro, ma senza specificare quali.

 

 

Fonte:www.euronews.com