Home Dal mondo Apple vuole tagliare la produzione di iPhone e AirPods

Apple vuole tagliare la produzione di iPhone e AirPods

60

Il prossimo trimestre Apple Inc (NASDAQ:NASDAQ:AAPL) ha intenzione di ridurre la produzione degli iPhone SE del 20% rispetto alla guidance iniziale, riporta Nikkei Asia; la decisione di Apple è dovuta alla guerra in Ucraina e all’inflazione incombente, che hanno ostacolato la domanda di elettronica di consumo

 

Un dirigente ha ammesso che la guerra ha colpito la spesa nei mercati europei, con i consumatori che preferiscono risparmiare denaro per cibo e riscaldamento.
Per il prossimo trimestre, Apple ha ridotto gli ordini di produzione degli iPhone SE di 2-3 milioni di unità a causa di una domanda più debole del previsto; per il 2022, la società ha tagliato di oltre 10 milioni di unità gli ordini per i suoi auricolari AirPods allo scopo di contrastare la tiepida domanda e ridurre il livello delle scorte.
Inoltre, Apple intende produrre un paio di milioni di unità in meno dell’intera gamma di iPhone 13 rispetto alla guidance precedente a causa della stagionalità.
La decisione di Apple potrebbe innescare un effetto a catena di riduzione degli ordini anche su altri produttori di elettronica di consumo. Apple, il terzo produttore di smartphone della Russia, ha interrotto le vendite di produzione nel Paese dopo l’invasione dell’Ucraina.
Counterpoint Research ha rivelato che i livelli di inventario insensatamente elevati del mercato degli smartphone alla fine subiranno una correzione; la guerra Russia-Ucraina probabilmente produrrà ripercussioni sull’intero mercato europeo e sulla domanda dei consumatori a causa della debole domanda finale di smartphone in Cina.
Vuoi leggere altre notizie sui mercati azionari e le criptovalute? Non perderti la nostra newsletter per imparare a fare trading sulle opzioni.

 

 

Fonte:www.euronews.com