Home Economia Obbligazioni dei mercati emergenti, ecco le scelte di Generali Investments

Obbligazioni dei mercati emergenti, ecco le scelte di Generali Investments

47

La volatilità elevate fa propendere per i bond investment grade, ma alcune regioni risentiranno di più degli effetti provocati dalla crisi in Ucraina

 

La settimana appena iniziata vede, ovviamente, ancora i mercati concentrati sugli sviluppi in Ucraina. Tuttavia, c’è attesa anche per il meeting della Federal Reserve che, secondo tutte le previsioni, si concluderà con un rialzo di 25 punti base dei tassi d’interesse. Nel Market Spinner di questa settimana Guillaume Tresca, Senior Emerging Market Strategist di Generali (MI:GASI) Investments, si concentra sui mercati emergenti e in particolare sul debito. Da inizio anno, sottolinea l’esperto, il rendimento totale del debito estero dei mercati emergenti ha raggiunto un valore negativo di -11%, il peggiore dal 1994.

FOCUS SUI BOND HIGH YIELD

“Tutti i paesi emergenti sono stati colpiti, ma alcuni hanno mostrato una maggiore resilienza con una sorprendente sovraperformance del segmento High Yield. Anche se gli spread hanno probabilmente superato il valore coerente coi fondamentali, i rischi sono ancora orientati al ribasso data la volatilità nei tassi core dei mercati sviluppati e le incertezze geopolitiche”, commenta Tresca. Secondo l’esperto di Generali Investments è ancora presto per “aggiungere più rischio” ma la previsione è di una riduzione degli spread entro la fine dell’anno.

 

 

Fonte:www.benzinga.com