Home Cronaca La Russia invade l’Ucraina e anche sui mercati finanziari scatta la paura

La Russia invade l’Ucraina e anche sui mercati finanziari scatta la paura

48

Future in forte rosso a Wall Street, il petrolio supera per la prima volta dal 2014 la soglia dei 100 dollari al barile. Il presidente Usa, Joe Biden ha condannato l’attacco. Mario Draghi: “Da Putin atto ingiustificato e ingiustificabile”

 

Il presidente russo, Vladimir Putin, ha annunciato in diretta tv l’autorizzazione a operazioni militari del Donbass e ha lanciato appello ai soldati ucraini di deporre le armi. Gli attacchi militari contemporanei stanno avvenendo in diverse città come Kharvik, Odessa ma anche nella capitale Kiev. Il presidente Usa, Joe Biden, ha condannato l’attacco. Mario Draghi: “Da Putin atto ingiustificato e ingiustificabile”.

Il rublo è al minimo storico sul dollaro di 86,81 con un calo di oltre il 6% dopo l’annuncio dell’invasione. A Mosca gli scambi alla Borsa sono stati soppressi, i mercati asiatici sono in forte ribasso. Il petrolio supera i 100 dollari al barile per la prima volta dal 2014. A Tokyo l’indice Nikkei è in calo dell’1,80%, a Hong Kong l’Hang Seng è in calo di oltre il 3%, mentre i future sugli indici americani segnano cali tra l’1,5% e il 2%.

 

 

Fonte:www.benzinga.com