Home Dal mondo Usa taglieranno legami con alcune banche russe in caso di invasione Ucraina

Usa taglieranno legami con alcune banche russe in caso di invasione Ucraina

50

L’amministrazione del presidente Joe Biden ha preparato un primo pacchetto di sanzioni contro la Russia che include il divieto alle istituzioni finanziarie statunitensi di elaborare transazioni per le principali banche russe, hanno riferito tre fonti a conoscenza della questione

 

Le misure, che sarebbero attuate solo se la Russia invadesse l’Ucraina, mirano a danneggiare l’economia russa tagliando i rapporti bancari “corrispondenti” tra determinate banche russe e le banche statunitensi che consentono pagamenti internazionali.
Sebbene le autorità statunitensi abbiano detto che le restrizioni bancarie faranno parte di un pacchetto di possibili sanzioni, il piano dell’amministrazione di tagliare i legami bancari corrispondenti – che sono alla base dei flussi di denaro globali – non è stato menzionato in precedenza.
Gli Stati Uniti eserciteranno anche il più potente strumento a loro disposizione in termini di sanzioni contro alcuni individui e società russe inserendoli nella lista dei Specially Designated Nationals (Sdn), escludendoli di fatto dal sistema bancario statunitense, vietando loro il trading negli Usa e congelando i loro beni statunitensi, hanno detto le stesse fonti.
La Casa Bianca e il Dipartimento del Tesoro non hanno commentato.
Le fonti hanno detto che il pacchetto potrebbe cambiare fino all’ultimo minuto e che non è chiaro chi siano gli obiettivi in questione. Tuttavia, credono che le principali istituzioni finanziarie russe tra cui la Vtb Bank, Sberbank, Veb e Gazprombank potrebbero essere tra quelle prese di mira.

 

 

Fonte:www.investing.com