Home Economia Credit Suisse nega illeciti dopo fuga notizie su clienti

Credit Suisse nega illeciti dopo fuga notizie su clienti

35

Credit Suisse ha detto ieri che “respinge con forza” le accuse di illeciti dopo che dozzine di media hanno pubblicato i risultati di indagini coordinate in stile Panama Papers su una fuga di dati relativi a migliaia di conti della banca dei decenni passati

 

Una fonte ha fatto trapelare le informazioni relative a conti che vanno dal 1940 al 2010 al quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitung, che le ha condivise con l’Organized Crime and Corruption Reporting Project e con altri 46 organi di stampa tra cui il New York Times, il quotidiano britannico Guardian e il francese Le Monde. In Italia oggi l’inchiesta era riportata da La Stampa.

Le accuse riportate dai media includono il fatto che tra i clienti della banca ci sono criminali che commettono violazioni dei diritti umani e uomini d’affari soggetti a sanzioni.

“Credit Suisse respinge con forza le accuse e le insinuazioni sulle presunte pratiche commerciali della banca”, ha detto Credit Suisse in una dichiarazione rilasciata in risposta alle indiscrezioni stampa.

“Le questioni presentate sono prevalentemente storiche… e i resoconti di queste vicende sono basati su informazioni parziali, imprecise o selettive estrapolate dal contesto, con il risultato di interpretazioni tendenziose della condotta aziendale della banca”.

La banca ha detto di aver ricevuto “numerose richieste” dal consorzio nelle ultime tre settimane e ha rivisto molti dei conti in questione.

 

 

Fonte:www.euronews.com