Home Dal mondo Tensione Russia-Ucraina, Borse prudenti

Tensione Russia-Ucraina, Borse prudenti

63

Partenza cauta per i listini europei. I segnali di distensione non sembrano convincere fino in fondo, nei prossimi giorni nuovo incontro tra diplomatici russi e americani

 

Avvio nel segno della prudenza sulle Borse europee nell’ultima seduta della settimana. Il Ftse Mib apre sopra la parità insieme agli altri principali listini, ma tutti sostanzialmente poco mosse.

Occhi dei mercati ancora puntati sulle tensioni al confine tra Russia e Ucraina. Nuovi spiragli per una soluzione diplomatica arrivano dall’incontro tra Russia e Usa che dovrebbe tenersi alla fine della prossima settimana. Nel frattempo, da Washington, gli americani invitano a tenere la guardia alta temendo una possibile invasione militare. Secondo l’intelligence Usa, i russi sarebbero alla ricerca di un pretesto per far scattare l’operazione, anche se dalla Crimea le ultime notizie parlano di smobilitazione di parte delle truppe russe. Da parte russa, invece, le affermazioni su un’invasione imminente vengono bollate ancora una volta come “isteria occidentale”.

 

 

Fonte:www.benzinga.com