Home Economia Bullard: inflazione “fuori controllo”, Fed deve agire

Bullard: inflazione “fuori controllo”, Fed deve agire

32

Con un aumento dei prezzi del 7,5% a gennaio, e senza un’azione della Federal Reserve sui tassi di interesse, l’inflazione potrebbe diventare un problema ancora più serio

 

E’ quanto affermato giovedì dal presidente della Fed di St.Louis James Bullard, lo stesso che pochi giorni fa ha chiesto un aumento di 100 punti base entro luglio.
“Siamo più a rischio ora di quanto non lo siamo stati in una generazione, e questo potrebbe sfuggire al controllo”, ha detto Bullard durante una tavola rotonda alla Columbia University, osservando che la Fed dovrebbe “caricare prima” gli aumenti dei tassi per anticipare l’inflazione che si è attesta ora ai massimi dal 1982.
Nel complesso, ha aggiunto il membro votante del Fomc, c’è stata “troppa enfasi e troppa condivisione dedicata all’idea che l’inflazione si dissiperà ad un certo punto in futuro”. “Rischiamo che l’inflazione non se ne vada e il 2022 sarà il secondo anno consecutivo di inflazione piuttosto alta. Ecco perché, data questa situazione, la Fed dovrebbe muoversi più velocemente e in modo più aggressivo di quanto avremmo fatto in altre circostanze”.
I verbali della Fed rilasciati mercoledì sera hanno indicato che il comitato si sta dirigendo verso le indicazioni di Bullard, sebben un aumento dell’1% entro luglio sia una possibilità lontana viste le ricadute sulle condizioni del credito. Per i membri votanti, si legge nelle minute, “è opportuno aumentare presto il target range dei fondi federali” in quanto l’inflazione “ha continuato a superare il 2 per cento e i rischi per le prospettive di inflazione sono inclinati al rialzo”

 

 

Fonte:www.proiezionidiborsa.com