Home Dal mondo Fed e Ucraina riportano cautela sulle Borse

Fed e Ucraina riportano cautela sulle Borse

45

Nato e Usa avanzano dubbi sulle operazioni di ritiro dei soldati russi dal confine con l’Ucraina. Intanto dai verbali Fed emerge la concreta possibilità di un doppio rialzo dei tassi d’interesse nelle prossime due riunioni

 

Partenza mista per le Borse europee nella penultima seduta della settimana. Piazza Affari perde lo 0,2% nonostante il buon avvio di Tenaris e apre in rosso insieme a Londra e Madrid. Avvio positivo, invece, per Francoforte e Parigi.

Secondo Nato e Usa le operazioni di ritiro delle truppe russe al confine con l’Ucraina non sarebbero ancora state avviate. Anzi, un alto funzionario della Casa Bianca ha detto ieri ai giornalisti che Mosca ha portato altri settemila uomini vicino al fronte. Finora non è stato osservato alcun ritiro significativo delle truppe russe”, hanno commentato anche il presidente americano Joe Biden e il cancelliere tedesco Olaf Scholz durante una conversazione telefonica, chiedendo alla Russia di adottare “vere misure di riduzione dell’escalation”. Una mancata de-escalation sottolineata anche dal segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg.

 

 

Fonte:www.euronews.com